aplicazioni-per-bloggers

Una lista di applicazioni che ogni blogger dovrebbe avere

6 Flares 6 Flares ×
FacebookTwitterGoogle+tumblrLinkedIn

Ogni giorno mi capita di ascoltare il tizio di turno che afferma che i blog ormai sono morti, eppure ogni giorno vengono scritti milioni di post in milioni di blog che milioni di persone leggono e condividono con altrettanti milioni di persone.
La realtà è che il “consumo d’informazione” on-line va sempre più crescendo e questo avviene perché su Internet tutti possono dire la propria senza dover chiedere il permesso a nessuno.

Magari sei uno di quelli che a fine giornata, rientrato a casa, ti siedi e inizi a scrivere le “tue cose” su Internet o magari sei un blogger professionista che riesce a vivere grazie alla sua passione.

Personalmente, scrivo su questo ed altri blog da un paio di anni e lo faccio soprattutto perché mi piace.
Esprimere le mie opinioni, condividere i miei interessi e (perché no) provare a dare qualche consiglio utile ai miei lettori, mi fa sentire meglio.

Spesso mi capita di parlare di quello che imparo in giro per il web e oggi vorrei condividere con te una lista di applicazioni che ogni blogger dovrebbe avere.
Io le considero essenziali se si vuol lavorare in modo più confortevole e aumentare la tua produttività.

Un buon editor di testo

bloggers-mou

Iniziamo col dire che se vuoi scrivere qualcosa, hai bisogno di un posto per farlo.
Quasi ogni blogger ha imparato che scrivere direttamente nel browser aumenta il rischio di malattie cardiache e ictus.

Se non vuoi soffrire inutilmente perché all’improvviso WordPress ha deciso che è il momento di cancellare tutto ciò che hai scritto, o magari Chrome si è inceppato e sei costretto a chiuderlo, o qualsiasi altra cosa prevista dalla legge del Murphy; il mio consiglio è quello di scrivere i tuoi post con un editor di testo valido e poi ti basterà fare un semplice “copia e incolla” dei tuoi contenuti.

Se scrivi utilizzando il linguaggio MarkDown (è la cosa più indicata che tu possa fare) hai a disposizione numerosi editor.

In Windows il mio preferito è MarkdownPad, in Linux non c’è niente di meglio che Haroopad e se utilizzi Mac OS X dovresti provare Mou (tranquillo non sto parlando del famoso allenatore).

Se invece preferisci un ultra editor minimalista che ti eviti inutili distrazioni, allora puoi provare ZenWriter, iA Writer o FocusWriter.

Un task manager

bloggers

Dato che nessuno sano di mente si affida interamente alla propria memoria per ricordarsi tutto ciò che ha da fare, un task manager (o almeno un’applicazione in cui prendere appunti e salvare collegamenti) è qualcosa di indispensabile.

Devo dire che ce ne sono molti perciò dovrai decidere di utilizzare quello che meglio si adatta al tuo flusso di lavoro.
Dopo un lungo matrimonio con Wunderlist ho deciso di divorziare da questa splendida app a causa dei suoi costanti problemi di sincronizzazione.

Così è da un paio di settimane che “frequento” Todoist e devo ammettere che è altrettanto valida.
Evernote resta una scelta obbligata se vuoi qualcosa di ancora più potente.

Se invece lavori in team ti consiglio vivamente di provare Trello per organizzare il lavoro dei vari componenti del gruppo o il mitico Asana.
E se ti piace scrivere le cose su un calendario, il migliore che ho trovato fino ad oggi rimane Sunrise Calendar.

Ah dimenticavo, due app da non perdere che ti faranno risparmiare tanto tempo sono AnyDo e Pocket.

Un client Twitter

tweetbot

Twitter e il blogging sono due cose che vanno a braccetto.
Non c’è niente di meglio che condividere i propri post sui social network per creare una community e avere nuovi spunti per le proprie idee.

Se utilizzi Windows o Linux, allora è il caso che provi Tweetdeck che può essere anche utilizzato come applicazione stand-alone per Chrome.
Per gli utenti Mac esiste Tweetbot che spesso viene scartato a causa del costo e così molti finiscono per scrivere direttamente su Twitter.

Se non vuoi passare tutto il giorno in compagnia dell’uccellino azzurro e magari vuoi riservarti del tempo per fare altro, allora pianifica i tuoi tweets con applicazioni come Hootsuite e BufferApp.

Un editor di immagini

pixlr-express

Non devi necessariamente essere un esperto di Photoshop (anche se onestamente è la migliore applicazione esistente nel suo campo) per modificare le tue foto, ritagliarle, aggiungervi del testo o semplicemente ridimensionarle.
Gimp è un’alternativa free che chiunque può utilizzare, è facile da usare, ed è disponibile per Linux, Windows e Mac.

Se vuoi qualcosa di ancora più semplice, l’applicazione per Chrome Pixlr Editor può essere quello che ti serve.

Estensioni per il browser

onetab

Estensioni per i browser ce ne sono una marea ormai ma io vorrei citartene almeno 2 davvero indispensabili (almeno per me).
La prima è OneTab che mi aiuta a organizzare le mie schede quando si moltiplicano a dismisura “come conigli in calore”.
La seconda che mi ha “salvato la vita” più di una volta è Lazarus che memorizza tutto ciò che digiti nel browser e ti permette di recuperarlo in qualsiasi momento.
Qui troverai una serie di altre estensioni per Chrome davvero interessanti.

La mia lista per ora è completa ma sono curioso di sapere quali sono le applicazioni che tu reputi indispensabili e senza le quali non potresti vivere.
Fammelo sapere attraverso i commenti, ti aspetto.

FacebookTwitterGoogle+tumblrLinkedIn

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

6 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 5 Pin It Share 0 LinkedIn 1 6 Flares ×